Ornella Aprosio - Aprosio & Co.
18
page-template,page-template-full_width,page-template-full_width-php,page,page-id-18,theme-bridge,qode-quick-links-1.0,woocommerce-no-js,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-title-hidden,paspartu_enabled,paspartu_on_top_fixed,paspartu_on_bottom_fixed,footer_responsive_adv,qode-content-sidebar-responsive,columns-4,qode-product-single-tabs-on-bottom,qode-theme-ver-13.3,qode-theme-bridge,disabled_footer_bottom,wpb-js-composer js-comp-ver-6.4.1,vc_non_responsive

Ornella Aprosio

un bel payoff… pensiamoci

Ornella Aprosio, che è nata a Roma e avrebbe potuto chiamarsi Olimpia, ama essere invisibile. Appare come dal nulla nel suo atelier di via del Moro a Firenze, leggerissima sul pavimento di legno color mare, vestita senza colori, ma con luminosi braccialetti al polso sottile. Di tanto in tanto porta un ciondolo che dondola da un cordoncino d’organza. Per essere invisibile si apparta dietro un mondo molto visibile, sfavillante di bellezza, che lei stessa crea e ricrea dal 1993 attingendo a uno scrigno interiore di visioni, ideali, ricordi. E ispirandosi alla Natura, l’eterna musa di chi ha fantasia.

Con perline di vetro di Murano e cristallo di Boemia Ornella Aprosio disegna gioielli che brillano per l’audacia dell’immaginazione e la raffinatezza della fattura. Chi entra nella sua bottega fiorentina, che fa pensare al Rinascimento, prova l’incanto, lo stupore e il desiderio perché quei gioielli meravigliosi e del tutto contemporanei sono la quintessenza della femminilità atemporale.

testo di Francesca Joppolo

Ornella Aprosio apre il suo laboratorio di bijoux in perline di vetro e di cristallo nel 1993 a Firenze.

Nata a Roma ha fatto il suo debutto nel mondo della moda quando, molto giovane, ha lavorato per diversi anni nella redazione della rivista Vogue.

Durante un periodo di lavoro free-lance rimodellando e restaurando abiti anni ’20, Ornella si innamora dell’affascinantte mondo delle perle di vetro e in anticipo sui tempi, studia il loro potente significato e le loro innumerevoli applicazioni.

Con perline di vetro di Murano e cristallo di Boemia Ornella Aprosio disegna gioielli che brillano per l’audacia dell’immaginazione e la raffinatezza della fattura ispirandosi alla Natura, l’eterna musa di chi ha fantasia.

Chi entra nella sua bottega fiorentina, che fa pensare al Rinascimento, prova l’incanto, lo stupore e il desiderio perché quei gioielli meravigliosi e del tutto contemporanei sono la quintessenza della femminilità atemporale.

Molti nomi famosi del mondo della moda, come Valentino, Fendi, Christian Lacroix si sono avvalsi della collaborazione con Aprosio & Co.

I gioielli hanno il marchio “Aprosio Firenze” in argento sterling cucito a mano su ognuno di loro.

1998 ad oggi

Presentazione a Parigi, 2 volte l’anno, delle nuove collezioni di gioielli ed accessori in perline di vetro

2006

Museo degli Argenti Palazzo Pitti “Il gioiello compemporaneo”

Collezione permanente donazione di 3 spilli in perlne

2007

Musée des Art Decoratif Paris

Esposizione

2015

MAD Museum of Art and Design NYC

invito per esposizione e vendita in Ottobre

2017

Tokyo-Osaka

Presentazione della collezione “Tha faboulous beaded forest”

HP France

It seams that you haven't connected with your Twitter account

Instagram feed

in tempo reale dal nostro profilo Instagram